Siamo alla fine degli anni ’80 quando Roman Fluegel e Joern Elling Wuttke, musicisti con all’attivo numerose esperienze indipendenti con varie band, cominciano la loro fruttuosa collaborazione. Le loro prime produzioni vengono pubblicate sotto lo pseudonimo “Acid Jesus” dalle etichette Ongaku, Klang Elektronic e Playhouse, che gestiscono dal 1993 insieme agli amici Ata e Heiko Mso. L’anno seguente, in concomitanza con l’inaugurazione di una nuova label, la Sensorama, adottano il nome d’arte Alter Ego con cui pubblicano un convincente album di debutto per la Harthouse di Sven Vath. Il disco viene accolto molto bene in Inghilterra ed il felice esordio viene ribadito anche dai singoli di lancio remixati da Black Dog, Luke Slater e David Holmes. Sostenuti da una grande ispirazione artistica, gli Alter Ego tornano presto a far parlare di sé con il successivo album “Decoding the Hacker Myth”, supportato da un entusiasmante live tour in tutta Europa. Il disco contiene anche un bonus cd contenente remixes firmati da Two Lone Swordsmen, Matthew Herbert, Luke Slater e dagli stessi Alter Ego. Da questo momento si dispiega un calendario fitto di appuntamenti presso i maggiori festival della club culture europea: Tribal Gathering in Inghilterra, il Sonar in Spagna, il Vision in Svizzera, Time Warp, Sonne Mond & Stern e Melt in Germania, I Love Techno in Belgio e, varcando i confini europei, il Wire Festival in Giappone. Nel 1997 termina il proficuo sodalizio con la Harthouse con l’uscita dell’ultimo singolo “Absolute” con il proposito di concentrarsi totalmente sullo sviluppo della loro personale etichetta Klang. Presto infatti viene pubblicata la memorabile hit del 1999 “Betty Ford” che l’anno successivo, in una serie remix di Dj Rush, Wasserman, Justin Berkovi e Maerz Project, accompagna l’uscita di “Slaughterhouse”. Negli anni successivi gli Alter Ego collaborano nuovamente con Sven Vath in occasione dell’uscita dei suoi nuovi singoli Contact, Fire e Transphormer, oltre a firmare una notevole serie di remix per Human League, Primal Scream, Chicks on Speed, Sven Vath, Octave One, Baby Ford e Cabaret Voltaire.

www.myspace.com/therealalterego