Claudio Fabrianesi, a soli 30 anni, è tra gli artisti che per primi hanno contribuito alla diffusione della musica elettronica a Roma e in Italia. La sua carriera come dj ha avuto inizio nei primi anni novanta, sotto l'influenza del sound rivoluzionario proveniente da citta' come Chicago, Detroit o Londra.
E' stato dj resident e ideatore di serate assolutamente innovative e di successo in tempi in cui la musica elettronica, indistintamente dalle sue molteplici sfaccettature e soprattutto nel suo lato piu' sperimentale, non era ancora considerabile, a differenza di oggi, un fenomeno di massa.
Oggi Claudio è anche un produttore di successo e la sua etichetta Citymorb Music sta vivendo un periodo di riconoscimenti provenienti da ogni parte del mondo. Artisti del calibro di Laurent Garnier, Daniel Bell, Francesco Farfa, Magda o Anthony Shake Shakir, solo per citarne alcuni, hanno espresso il loro totale supporto a Citymorb.
Dopo il primo e.p. del berlinese Dieb e il secondo a cura del cileno Receptor, è uscito a marzo 2006 il terzo attesissimo disco dei genovesi S.M.B.P.(Sunday Morning Brain Productions) al quale è seguito un altro singolo a cura di Vermont, artista israeliano gia' uscito su prestigiose labels come Neo Ouja e Interval recordings. Sempre nel 2006, la Nokia ha espressamente chiesto di poter utilizzare un brano del secondo e.p. come Recommender per il lancio del nuovo telefono portatile, mentre la Minus di Richie Hawtin ha chiesto in licenza un brano di Dieb per il mixed cd di Magda intitolato " She's a Dancing Machine ".

www.myspace.com/djclaudiofabrianesi