Uno dei nomi più citati quando si parla della storia della musica techno, è sicuramente quello di Derrick May. Insieme a Juan Atkins, Carl Craig e Kevin Saunderson, May è considerato uno dei Re del sound di Detroit. Dischi fondamentali come “Nude Photo” e “Strings of life” hanno segnato l’inizio della rivoluzione techno nella dance music di tutto il mondo, dilagando in sopratutto in europa prima che negli stessi USA. Oltre che padre della techno di Detroit, May è stato precursore di molte delle sue varianti europee, in particolare dell’acid house. Il suo stile estetico e malinconico, il suo approccio psicologico e futuristico alla musica, gli hanno procurato l’appellativo di “Miles Davis della techno”. Derrick May, lungi dal riposare sugli allori del suo status di “leggenda”, continua a girare il mondo con i suoi dj set sempre innovativi ed ispirati, così come la sua etichetta Transmat continua a produrre musica ed a lanciare nuovi talenti. Attualmente la Transmat promuove una “terza ondata” di artisti da Detroit che sta nuovamente influenzando la techno music mondiale.

http://www.myspace.com/derrickmay