Michael Mayer è il dj e produttore di punta dell'etichetta culto Kompakt, fondata insieme a Wolfgang Voigt. Il suo sound parte dalla microhouse e arriva fino alla techno. Michael è nato nella Foresta Nera e nell'adolescenza si appassiona ai Pet Shop Boys, Italo Disco, Funk. L'attività come dj lo vede scontrarsi contro club troppo commerciali, scegliendo di suonare agli inizi '90 nei raves di Colonia. Successivamente, proprio in questa città, insieme ad alcuni suoi amici, fonda l'etichetta/negozio/distribuzione chiamata Kompakt. Quest'ultima ha ridisegnato il suono techno, tutto ciò con influenze dub e clicks-and-cuts, non solo ad opera di Mayer, ma anche dei suoi colleghi Superpitcher e Tobias Thomas. Una delle caratteristiche di Mayer è quella di non suonare mai lo stesso set nei vari locali in cui lavora, ciò rende unica ogni sua esibizione; non solo, confessa di non dormire mai durante i viaggi in aereo, stando in uno stato di “trance” attraverso la lettura, che gli permette di riposarsi al meglio. Trovata l'ispirazione in completo isolamento, in tre settimane porta a termine il progetto, dal nome “Touch”. Oltre a quets'ultimo sono assolutamente da segnalare i suoi mix Cds, Immer, Fabric 13 realizzato per il club londinese di riferimento per l'elettronica di qualità, Kompakt Koln Prasentiert Michael Mayer, Pensum, Privat e Speaker. Nel suo suono possiamo ritrovare le influenze che lo rendono indubbiamente un top dj: Alan Parsons, The Steve Miller Band, Jimmy Jam e Terry Lewis, acid, New York deep house, colonne sonore cinematografiche, trent'anni di musica techno.

http://www.myspace.com/supermayer