Alice in Wonder End è stata la festa a tema, dedicata al mondo e ai personaggi di Wonderland, il libro a fumetti edito dalla Nicola Pesce Editore, che racconta la vita dei personaggi del mondo delle meraviglie senza Alice. Gli autori del libro, e alcuni artisti, noti nel panorama underground, si sono esibiti in performance, quadri e disegni dal vivo durante la serata. Tutti sono stati invitati a interpretare uno dei folli personaggi di Carroll, e a scivolare nelle sale del Brancaleone trasformato per l’occasione nella tana del Bianconiglio, nella sala da tè del Cappellaio Matto o nelle intricate stanze della Regina di Cuori.
Alcune proiezioni dei primi film di Alice che risalgono al 1930 con accompagnamento musicale dal vivo, dj set, e un truccatore che dipingerà volti e corpi del pubblico non ci hanno fatto sentire la mancanza della biondina saputella.